3 Passi per il successo

Cominciate da qui

Quando si parte per un viaggio bisogna essere ben attrezzati e conoscere il percorso.

E' più o meno lo stesso se volete intraprendere una promettente carriera nel mondo della moda o in quello dello spettacolo.

Image

Dovete sapere tutto quello che serve, quali sono i requisiti di base e come fare per scoprire se ne siete in possesso o meno, dovete prendervi cura del vostro look e magari cercare un buon fotografo per farvi fare qualche scatto, dovete andare in cerca di una buona agenzia che si occupi di gestire la vostra immagine e vi introduca ai clienti; il tutto senza cadere nelle grinfie di qualche sfruttatore o approfittatore al quale interessano solo i vostri soldi e non le vostre speranze o il vostro talento. 

 

Dovrete guardarvi dentro e capire se è veramente quello che volte, perchè la moda e lo spettacolo non sono un gioco, ma un lavoro.

Se non desiderate altro, se fin da quando eravate bambine o bambini alla domanda del parente di turno che vi chiedeva cosa volevate fare da grandi avete sempre risposto "voglio fare la modella" o "voglio lavorare in TV", allora siete nel posto giusto.

 

Un passo alla volta saprete quali sono i 3 passi per il successo, un passo alla volta vi incamminerete sulla strada del vostro successo

 

Maschile e femminile

In una società spesso votata al maschile, il mondo della moda e quello dello spettacolo sono i soli in cui essere donna può dare qualche vantaggio e qualche privilegio in più.

 

Ci sono agenzie di moda che non hanno il settore uomo e, comunque, nella maggior parte delle agenzie il settore donna è sempre più grande e articolato di quello maschile.

Pensiamo alle campagne stampa e alle pubblicità televisive, avete notato che spesso anche se il prodotto è destinato ad un pubblico maschile la protagonista è una donna?

 

E' sicuramente più facile affermarsi per una modella che non per un modello, per una soubrette che per l'equivalente maschile. Avete mai sentito parlare di "velini", di "letterini" e via dicendo? Magari sto lanciando un'idea ai produttori TV per sfruttare un territorio ancora vergine, ma attualmente si parla di "veline", "letterine", "letteronze", "poiane" e il termine top model si riferisce nel 90% dei casi ad una donna.

 

Diciamo quindi che nelle varie sezioni di questo sito useremo maggiormente la forma al femminile, senza dimenticarci che esistono i modelli e giovani promesse maschili del mondo dello spettacolo.

Quando ci saranno delle differenze sostanziali tra una carriera al femminile o al maschile, non macheremo di sottolinearlo.

 

Modella o personaggio TV

 

Voler intraprendere una carriera nel mondo della moda, piuttosto che nel mondo dello spettacolo, dalla televisione al cinema, significa essere a conoscenza delle differenze che ci sono fra i due settori.

Image

 Sono differenze che attraversano tutto il percorso: dai requisiti, alla preparazione necessaria, al consolidamento della carriera fino al rapporto col pubblico.

Spesso però, all'inizio, quando è solo un sogno nelle vostre teste, la fatidica affermazione "voglio fare la modella" e l'equivalente al maschile, non comprende la certezza di quale sia veramente la via che volete seguire, quali sono le vostre aspirazioni e speranze.

 

Magari lo sapete per certo o magari no; potrà essere che partiate con il fisico e la convinzione di essere un tutt'uno con le passerelle, per poi rendervi conto che non desideravate altro che recitare o presentare un programma TV.

Oppure questo passaggio avverrà gradualmente e per le motivazioni più diverse: avete partecipato ad un casting TV  e vi hanno confermato contro ogni aspettativa o avete pianificato attentamente col vostro booker di provare il salto moda - spettacolo per ampliare le vostre esperienze.

 

Moda e spettacolo sono due settori diversi, ma complementari, perciò, quando sarà necessario, cercheremo sempre di spiegarvi le caratteristiche e indicarvi la via, in entrambe le aree.